Contratti telematici: clausole vessatorie valide solo con firma digitale

Ai fini della validità di una clausola vessatoria contenuta in un modulo contrattuale on line occorre la specifica sottoscrizione della stessa da assolversi con l’impiego della firma elettronica dell’aderente. Tribunale Catanzaro, sez. I, 30/04/2012 Sono vessatorie le condizioni generali di contratto che riservano al provider la facoltà di sospendere unilateralmente l’”account business” di un professionista…