STOP alle telefonate commerciali/pubblicitarie indesiderate

STOP alle telefonate commerciali/pubblicitarie indesiderate
come opporsi con l’iscrizione al Registro
e cosa fare se i “disturbatori” non si placano!

Dal 1° febbraio 2011 gli abbonati, i cui nominativi e numeri siano in elenco e che non desiderino ricevere telefonate pubblicitarie devono iscriversi al Registro Pubblico delle Opposizioni.
Il Registro è stato istituito con il d.P.R. 178/2010 e la sua gestione è stata affidata, dal Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per le Comunicazioni, alla Fondazione Ugo Bordoni (FUB).
L’iscrizione è gratuita, ha durata indefinita e può essere revocata in qualsiasi momento.

Vi sono 5 modi per opporsi alle telefonate commerciali:

  •  Per raccomandata, scrivendo a: “GESTORE DEL REGISTRO PUBBLICO DELLE OPPOSIZIONI – ABBONATI”
    UFFICIO ROMA NOMENTANO – CASELLA POSTALE 7211 – 00162 ROMA (RM)
  •  Via fax: 06.54224822;
  •  Per e-mail: abbonati.rpo@fub.it;
  •  Tramite il numero verde: 800.265.265;
  •  Compilando il modulo elettronico disponibile nella apposita “area abbonato” sul sito: www.registrodelleopposizioni.it

Chi tutela gli abbonati se, nonostante l’iscrizione, ricevono una o più telefonate indesiderate?

Il cittadino potrà rivolgersi al Garante per la protezione dei dati personali o all’Autorità giudiziaria.
Prima di rivolgersi all’Autorità giudiziaria o al Garante è bene però:

  •  accertarsi dell’avvenuta iscrizione al Registro;
  •  controllare che siano trascorsi 15 giorni dal momento dell’iscrizione (solo dopo questo termine, infatti, l’opposizione diviene effettiva);
  •  verificare di non aver prestato il consenso al trattamento dei propri dati per finalità di telemarketing allo specifico soggetto che ha effettuato la chiamata.

E’ importante sapere che sono state introdotte nuove regole a tutela del consumatore:

  •  chi fa la telefonata commerciale deve rendere visibile il numero chiamante;
  •  gli operatori, o i loro responsabili, al momento della chiamata, devono indicare con precisione agli interessati che i loro dati personali sono stati estratti dagli elenchi di abbonati, fornendo, altresì, le indicazioni utili all’eventuale iscrizione dell’abbonato nel registro delle opposizioni;
  •  l’informativa può essere resa con modalità semplificate.

Va ricordato che: Al Garante per la protezione dei dati personali sono state attribuite funzioni di vigilanza sul Registro delle opposizioni (artt. 4 e 12 del d.P.R. 178/2010). Il gestore del Registro (FUB) deve assicurare l’accesso al registro da parte del Garante per la protezione dei dati personali, per esercitare controlli, verifiche o ispezioni che risultino necessari secondo quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali

Sanzioni: In caso di violazione del diritto di opposizione, nelle forme previste dal d.P.R. 178/2010 si applica una sanzione da 10 mila a 120 mila euro (v. articolo 162, comma 2-quater del Codice).


Nella sezione Conosci i tuoi diritti del sito del Registro Pubblico delle Opposizioni vengono meglio illustrate le procedure da seguire in caso di sospetto trattamento illecito dei dati personali:

1.  Se sei un abbonato il cui numero telefonico è iscritto nel Registro e continui a ricevere chiamate pubblicitarie indesiderate, assicurati che:

  • l’iscrizione sia avvenuta con successo: il modo più immediato per verificare l’avvenuta iscrizione è chiamare il numero verde 800.265.265 dal numero telefonico per cui è stata fatta la richiesta di inserimento nel Registro
  • siano trascorsi 15 giorni dall’iscrizione: periodo massimo, consentito dalla legge, entro cui gli operatori di telemarketing devono necessariamente aggiornare le proprie liste di contatti recependo le opposizioni espresse dai cittadini
  • non sia stato dato il consenso al trattamento dei propri dati per finalità di telemarketing a soggetti terzi che effettuano chiamate pubblicitarie da fonti diverse dagli elenchi telefonici pubblici. Tale consenso potrebbe essere stato raccolto, per esempio, durante la stipula di contratti con le aziende dalle quali sono stati acquistati prodotti o servizi oppure durante la sottoscrizione di tessere di fidelizzazione cliente, raccolta punti, eccetera.

2. Se il tuo numero telefonico è iscritto nel Registro, ma hai firmato il consenso al trattamento dei dati personali a un soggetto terzo da cui ricevi chiamate pubblicitarie indesiderate, ricordati che:

  • l’operatore di telemarketing ha l’obbligo, su richiesta dell’utente, di informare da quale lista sia stato estratto il suo numero telefonico. Il cittadino può richiederne la cancellazione, che deve essere effettuata dal titolare dei dati entro 15 giorni dalla richiesta
  • ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali (Dlgs 196/2003), è possibile revocare il consenso dato a terzi inviando direttamente al soggetto titolare del trattamento dei dati l’apposito modulo compilato in ogni sua parte. In seguito all’invio della richiesta di cancellazione dei propri dati, il titolare ha l’obbligo di rimuovere entro 15 giorni dalle proprie liste il numero telefonico in questione

3.  Cosa fare se ritieni di ricevere in modo illegittimo telefonate pubblicitarie:

  • segnalare l’inadempienza all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali
  • sporgere denuncia all’Autorità giudiziaria

> Vademecum “Conosci i tuoi diritti”

> Come rivolgersi al Garante

Modulo per la richiesta della revoca del consenso del trattamento dei dati personali concesso a terzi

Modulo di segnalazione al Garante di ricezione telefonate pubblicitarie su utenza iscritta nel Registro

 

Commenti

  1. Giovanna 5 settembre 2013 at 16:14

    Signor Angelo,io ho un problema.Il mio numero sarebbe un riservato assoluto,compresa pubblicità ma riccevo cmq chiamate da svariati gestori.Non posso avvalermi del registro delle Opposizioni in quanto non in elenco,isomma sono in un vicolo cieco.Cortesemente potrebbe aiutarmi,é un massacro.
    grazie in anticpo
    distinti saluti Giovanna

  2. angelus76 6 settembre 2013 at 19:58

    @Giovanna
    Le consiglio di procedere comunque come al punto 2 perché probabilmente ha firmato il consenso al trattamento dei dati ad un soggetto terzo, oppure qualcuno potrebbe aver inserito il suo numero per sbaglio (è successo ad un amico: per sbaglio hanno inserito il suo numero nella cartolina di un concorso). Se chi chiama conosce anche il suo nome, vuol dire che hanno in qualche modo ricevuto il suo consenso (visto che non è presente negli elenchi). Ad ogni modo lei ha diritto ad ottenere la cancellazione del suo numero da qualsiasi banca dati.
    Le riporto il punto 2:
    Se il tuo numero telefonico è iscritto nel Registro, ma hai firmato il consenso al trattamento dei dati personali a un soggetto terzo da cui ricevi chiamate pubblicitarie indesiderate, ricordati che:

    – l’operatore di telemarketing ha l’obbligo, su richiesta dell’utente, di informare da quale lista sia stato estratto il suo numero telefonico. Il cittadino può richiederne la cancellazione, che deve essere effettuata dal titolare dei dati entro 15 giorni dalla richiesta

    – ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali (Dlgs 196/2003), è possibile revocare il consenso dato a terzi inviando direttamente al soggetto titolare del trattamento dei dati l’apposito modulo compilato in ogni sua parte. In seguito all’invio della richiesta di cancellazione dei propri dati, il titolare ha l’obbligo di rimuovere entro 15 giorni dalle proprie liste il numero telefonico in questione

  3. roberto 25 giugno 2014 at 15:41

    Io per accedere al Registro Pubblico delle Opposizioni mi devo prima iscrivere su l’elenco telefonico tramite il mio operatore, poi posso fare l’iscrizione. Io invece ho la ricetta per non sentirli più, dato che siamo 65 milioni in Italia perché con questo mezzo (pc ) non formiamo un gruppo di acquisto? Tratteremo noi con loro per il prezzo delle chiamate, del gas, della luce ecc.ecc. Dopo di che non sentiremo più pubblicità che ci fa credere di essere in paradiso, ma scenderemo con i piedi per terra consapevoli di ciò che ci danno e a che prezzo e con il potere di poterlo contrattare.

  4. sole vit 27 maggio 2015 at 11:41

    una info: se ho una società e recupero dati (n. di telefono) da elenco pagine gialle per contattare utenti ai fini commerciali, posso farlo o è illegale?

  5. angelus76 27 maggio 2015 at 13:02

    @sole vit
    Ritengo che in quel caso si assumerebbe la qualità di operatore così come definito nell’art. 4 del d.P.R. 178/2010 (http://www.registrodelleopposizioni.it/dpr), e sarebbe quindi necessario registrarsi nell’Area Operatore del Registro Pubblico delle Opposizioni (http://www.registrodelleopposizioni.it/it/operatori/home-operatori) in modo da evitare di contattare utenti che abbiano esercitato il proprio diritto di opt out iscrivendosi allo stesso Registro.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome *
Email *
Sito web